La bella estate

L’estate è nella vita di tutti un momento determinante fin da ragazzini: si conoscono nuove persone, ci si sente liberi, l’aria ha un sapore strano.. come se da un momento all’altro qualcosa di meraviglioso debba accadere.

E tra le mattine sulla spiaggia, e le sere intorno ad un falò, si cresce.

Accade anche a Ginia.

Come tutte le adolescenti Ginia s’innamora, e si innamora di un pittore.

Ginia ha un’amica, Amelia, che ha già varcato la soglia dell’ingenuità.

Come tutte le adolescenti Ginia crede di conoscere i confini entro cui muoversi, ma ancora non sa tante cose della vita, dei sentimenti, di se stessa.

Pavese ha detto del suo libro: “è la storia di una verginità che si difende“.

Esattamente. Così com’è vero che si tratta di una storia sul come tutto in fondo resti uguale, eppure, nulla sarà più come prima.

20170917_164801

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...